Clean Thinking

Clean Thinking

Il design che ascolta l’uomo e i nostri tempi: #cleanthinking Bonfante.

C’è una certezza che possiamo già fare nostra, anche in questi giorni densi di dubbi e domande: il mondo è cambiato. Abbiamo vissuto, e viviamo tuttora, un periodo di rottura con la normalità cui eravamo abituati prima del Covid-19. E anche se certi aspetti della quotidianità torneranno a esserci familiari, noi qui preferiamo immaginare il ritorno ad una nuova normalità.

Durante queste settimane di stacco dalla realtà così come la conoscevamo, abbiamo messo in moto la mente, fatto affidamento alla nostra esperienza, ascoltato consigli e preoccupazioni dei clienti, per capire come aiutarli a fare scelte oculate.

Abbiamo deciso di non cercare colpe o stare fermi in balia degli eventi. Abbiamo preferito continuare a fare quello che ci viene meglio: creare.

Nel restare attivi, provare e riprovare, ci siamo lasciati guidare, come sempre, dalla consapevolezza che serve un motivo per trovare delle nuove idee.

Il concetto di #cleanthinking è nato così. Pensando fuori dagli schemi, sapendo che, anche in un mercato già saturo di soluzioni per garantire la sicurezza sanitaria negli spazi commerciali, turistici o aziendali, la differenza la fa il pensiero che sta dietro al prodotto.

#cleanthinking è un mindset, una filosofia di metodo e produttiva, non una gamma di prodotti.

È il design che ascolta l’uomo e il momento storico, è la creatività che risolve problemi di vita vera, è il bello in funzione del giusto. È credere che sia giusto investire tempo e denaro laddove è veramente necessario farlo, per ottimizzare gli sforzi e guardare al futuro che è già qui.

#cleanthinking è il pensiero pulito dal superfluo per concentrarsi sul presente, per permettere alle persone di vivere meglio.

Siamo partiti riorganizzando i nostri luoghi di lavoro, pensando come sistemarli per migliorare la nostra vita lavorativa. Abbiamo ripulito le nostre idee e sanificato i nostri pensieri, e così abbiamo trovato l’idea: pensare al valore del design in termini di pulizia, di essenzialità, di facilità di sanificazione, di rispetto del bello a sostegno dell’ambiente.

Dalle tinteggiature alle finiture, dagli arredi ai pavimenti, dai tessuti ai complementi che servono per adeguarsi alle normative, il concetto di #cleanthinking ci guida per ispirare una sensazione di nuovo, mantenendo intatto il nostro stile e quello dei clienti.

Tutte queste idee hanno preso forma e dato vita ai primi prodotti ispirati a questa filosofia. DIVOC, il pannello di protezione da ufficio o reception, progettato per avere molti altri usi una volta che non servirà più; Hand Sanitizer Disposals, dispenser di design, modulabili e multifunzionali; Protection Elements, divisori per piccoli e grandi spazi che si trasformano in complementi d’arredo.

Se volete scoprirli, ve li raccontiamo sul nostro sito e sui nostri canali social. Ma preferiamo, nel rispetto delle attuali norme di sicurezza, fare una chiacchierata… di questi tempi, ancora di più.

Se tutti adottiamo tutti la filosofia del pensiero pulito, la nuova normalità la costruiamo assieme.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DI #cleanthinking